Peeling chimici

01.06.2018

Il termine "Peeling" deriva dall'inglese "to peel", sbucciare, ed è uno dei trattamenti più antichi nella storia delle metodiche in medicina estetica.

SICUREZZA

Esiste un po' di resistenza da parte dei pazienti all'utilizzo dei peeling chimici per il fatto che si tratta di acidi e la paura è che possano lasciare lesioni permanenti. In realtà i peeling che si utilizzano oggi sono trattamenti estremamente sicuri, con poche controindicazioni ed effetti collaterali. La maggior parte dei peeling che vengono utilizzati in medicina estetica, infatti, fanno parte della classe dei soft peeling, tanto sicuri da poter essere effettuati anche nel periodo estivo. Esistono anche i peeling medi, che hanno un maggior grado di penetrazione della cute, da valutare caso per caso.

DI CHE COSA SI TRATTA

I peeling chimici sono essenzialmente sostanze acide (ac. glicolico, ac. piruvico, ac. salicilico, ac. tricloracetico...) che vengono applicate sulla cute per rimuoverne gli strati superficiali. In base al potere di penetrazione, e quindi alla profondità di azione, vengono classificati in: 

  • superficiali
  • medi
  • profondi.

INDICAZIONI

Il meccanismo di base di tutti i peeling è quello di promuovere il ringiovanimento cutaneo e correggere gli inestetismi. Le principali indicazioni sono:

  • Invecchiamento cutaneo
  • Discromie e macchie
  • Cicatrici postacneiche
  • Acne attiva
  • Dermatite seborroica
  • Smagliature
  • Couperose

COME FUNZIONA

L'acido,  rimuovendo lo strato corneo e stimolando il turnover cellulare, induce i fibroblasti alla neoproduzione degli elementi strutturali della matrice extracellulare (fibre collagene, elastina, glicosaminoglicani), con un vero meccanismo di biostimolazione e bioristrutturazione del derma.

COME AVVIENE LA SEDUTA

l trattamento è di facile esecuzione e si articola nelle seguenti fasi:

  • una fase di detersione
  • una fase di pre-peeling
  • una fase di peeling
  • una fase di post-peeling

con una durata totale di circa 20 minuti. Il peeling viene distribuito sulla zona da trattare e lasciato in sede per il tempo necessario ad ottenere l'effetto desiderato. In base al tipo di peeling (superficiale, medio), il trattamento può essere totalmente indolore o provocare un po' di bruciore. L'intervallo medio tra una seduta e la successiva è di circa 7-14 giorni ed il numero delle sedute può variare da 4 a 10 sedute, in base alla sostanza utilizzata e all'inestetismo da trattare.

Per maggiori informazioni

Inviaci i tuoi dati e ti contatteremo il prima possibile.