DIAGNOTSTICA

INDAGARE SEMPRE...

Fare il medico spesso è difficile perché tutte le persone sono diverse, abbiamo provato a standardizzare, a pensare al corpo come ad una macchina, a creare protocolli di cura uguali per tutti, ma non funziona.

Ogni individuo è un essere a se stante e per questo, prima di proporre una terapia, va ascoltato a lungo per capire l'origine del suo malessere/malattia/risposta biologica ad uno stress..

Non esiste una malessere fisico senza un malessere psicologico, e non esiste un malessere psicologico senza delle ripercussioni a livello fisico.

CAUSE DI MALATTIA

  • 2% genetica
  • 98% ambiente

DIAGNOSTICA IN BENATURAL

La malattia può iniziare molti anni prima del sintomo. Quando il corpo parla, con un sintomo, è, a volte, già troppo tardi. Quando si ha sete, per esempio, significa che il corpo è già in uno stato di disidratazione, bere in modo costante e regolare ci permette di mantenere il nostro fisico in un perenne stato di idratazione e, quindi, di condizione ottimale per la sopravvivenza di tutte le cellule.

Per capire da dove viene uno squilibrio è fondamentale ascoltarsi. Ascoltarsi vuol dire aiutare il medico a conoscerci, a capire, soprattutto, il nostro stile di vita, le nostre abitudini corrette od errate, il nostro rapporto con noi e con gli altri...